Barbara

Io non ho la fortuna di poter accogliere uno dei lupetti di Romagna. Ho sempre pensato sin da bambina che ogni piccolo (di qualsiasi genere vivente) abbia il diritto come ha stabilito Madre Natura di rimanere con le madri e la famiglia (branco stormo o altro) fino a quando siano in grado di vivere in autonomia … avendo come base le conoscenze dei genitori e dei suoi simili. Ho guardato siti di allevatori (cani e gatti) e visitato anche di persona alcune realtà. Ho sempre percepito nei cuccioli che incontravo una fragilità tangibile. Quando ho letto gli articoli postati sul sito dei Lupi di Romagna mi sono ritrovata in primis nel rispetto che hanno della “maternità” e dei cuccioli che non vengono ceduti prima dei 4 mesi. Condivido anche il tipo di alimentazione naturale che, grazie alla disponibilità e al confronto con Davide, ho dato anche alla mia cagnolona che proviene dal canile. Ho notato dalle foto dei cuccioli di Romagna uno sguardo diverso da quello dei cuccioli degli altri siti … sono sguardi fieri e sicuri con inclusa dolcezza e tenerezza. Sono bellissimi fuori e dentro. Ce ne vorrebbero tante di persone come Francesca e Davide che amano il cane nel suo essere e che li proteggono anche dopo che hanno lasciato il branco