Federica & Andrea

Preciso che la nostra intenzione era di vedere più allevamenti prima di decidere.

Ho contattato 5 allevatori e solo uno avevamo deciso di escludere a priori, gli altri era nostra intenzione vederli anche se con alcuni non avevo certo avuto empatia telefonica.

Quando ho chiamato Imola, Lupi di Romagna, mi sono trovata ad affrontare un’interessantissima conversazione sulla razza, sul cane in generale e sul branco. A conclusione della telefonata ho chiesto se vi erano cuccioli disponibili.

Dopo aver ascoltato la mia situazione di famiglia desiderosa di un cane ma molto impaurita dagli animali (unica che si salva sono io), mi ha detto che vedeva perfetta per noi BEA e mi ha raccontato di lei (figlia di femmina alfa, equilibrata ma tenace, difatti già ripresa con una pinzata per la sua audacia). Noi ce ne eravamo innamorati prima ancora di conoscerla.

Ecco….siamo andati a vederla ….amore a prima vista, ovvio. Mio marito fulminato. E Beatrice fu.

Spero di essere stata chiara: il comportamento spiccio e freddo degli altri allevatori non avrebbe precluso la visita, poi per la preparazione dell’allevatore (ne sa a pacchi), il modo in cui lui ha scelto di far crescere i cani, in branco (e non in gruppo), con una precisa scala gerarchica , di alimentarli…etc c’ha portato a volerlo incontrare e il fatto che entrati in allevamento (che poi è l’enorme giardino di casa) nessuno era esagitato, nemmeno un cucciolo, tutti tranquilli, giocherelloni ma tranquilli, è stata la riprova di quanto da lui spiegato. Poi Bea….bellissima….e la frittata era fatta.

Ora è con noi da due gg, ed è veramente brava (oltre che bellissima), preciso che ha già 14 settimane suonate, (ma Davide, allevatore, non da mai cuccioli prima di 90 giorni, mai!). La notte non c’è un problema, pipì e cacca nemmeno. Dobbiamo solo lavorare un po sulla separazione perchè ha sempre vissuto col branco appresso. (Federica & Andrea – Belluno)