Flavio

Ieri la lupetta Joy è andata in visita (prima volta) dal veterinario. Dopo una attesa di mezz’ora entriamo e il dottore ci dice di toglierle il guinzaglio, lei comincia ad esplorare l’ambulatorio annusando di qua e di là mentre noi raccontiamo “la sua storia”. Il veterinario rimarca la serietà dell’allevatore che non cede le cucciolate prima dei 3 mesi e mezzo / 4 mesi e poi si dice stupito della serenità di Joy in un ambiente, l’ambulatorio veterinario, intriso dell’odore della sofferenza e della paura (testuali parole). Afferma di aver davanti un cane equilibrato e che ci vorrà tutta la cattiva volontà di proprietari maldestri per rovinarlo (speriamo non sia il nostro caso). La visita senza difficoltà alcuna, ribadendo più volte “senti che muscoli che c’ha ‘sto cane!” e che è “cresciuta molto e molto bene!”. Alla fine chiede da che allevamento proviene con una certa dose di ammirazione… That’s all Folks!