Pastore Svizzero Bianco

Consigli, gestione, educazione e cura del Pastore Svizzero Bianco.

Come scegliere il cucciolo di Pastore Svizzero Bianco

7.04.2015
|
0 Commenti
|

Quando si decide di comprare un cucciolo di Pastore Svizzero Bianco, si presuppone che si possieda già qualche fondamento di conoscenza sui cani e su questa razza… ma come facciamo a decidere quale è il nostro in mezzo ai suoi fratellini e sorelline?

Purtroppo certezze assolute non ne esistono, per cui il consiglio migliore è quello di affidarsi a un bravo allevatore.

Un allevatore serio, infatti, ci saprà consigliare il soggetto più adatto alle nostre esigenze.

Ad esempio, se vogliamo un cane che debba prevalentemente stare in famiglia con molti bambini e anziani, eviteremo di scegliere il “bulletto” della cucciolata e cio […]

Il Pastore Svizzero: come comportarsi in famiglia e con i bambini

31.01.2015
|
0 Commenti
|

Questa razza è particolarmente amante dei bambini e, in rete, si possono verificare molte testimonianze che confermano questo suo modo garbato e gentile di relazionarsi ai più piccoli.

Proprio per questo ogni allevatore serio cerca di far vivere il cucciolo, sin dai primi mesi, a contatto con loro in modo da creare immediatamente un background di esperienze positive che poi saranno i mattoncini di una sua crescita caratterialmente molto equilibrata.

Il Pastore Svizzero Bianco è uno dei migliori cani da famiglia e i soggetti di questa razza spesso ricercano volentieri la compagnia dei bambini con cui possono giocare e mettere in atto […]

Come riconoscere un bravo allevatore

25.01.2015
|
0 Commenti
|

Visitando l’allevamento e parlando con l’allevatore avrete poi modo di farvi un’idea della sua serietà. Ecco quali sono i requisiti da valutare.
Ama i suoi cani profondamente
L’allevatore conosce tutto di loro, è in grado di parlarvi non solo dei risultati espositivi ma del carattere e abitudini di ogni singolo cane. Si prende cura di loro, li tratta bene, conosce i loro bisogni e li rispetta.

Nonostante abbia scelto di fare della sua passione un lavoro, li considera dei compagni, e non macchine per produrre cuccioli.

Evitate allevamenti con troppi soggetti, evitando anche quelli che fanno troppi […]

C’è il lupo all’origine del cane?

11.01.2015
|
0 Commenti
|

I più antichi scheletri di cani scoperti risalgono a circa 30.000 anni dopo la comparsa dell’uomo di Cro Magnon (Homo sapiens sapiens).

Sono sempre stati esumati in associazione a resti di ossa umane ed è per questa ragione che hanno meritato il nome di Canis familiaris (10.000 anni fa).

Sembra logico pensare che il cane domestico discenda da un canide selvatico preesistente.

Tra questi potenziali ascendenti troviamo il lupo (Canis lupus), lo sciacallo (Canis aureus) e il coyote (Canis latrans).
Le somiglianze tra cane e lupo
Le somiglianze tra cani e lupi complicano il lavoro dei paleozoologi alle […]

Dall’addomesticamento del lupo alla sua domesticazione

10.01.2015
|
0 Commenti
|

La domesticazione del lupo accompagna dunque il passaggio dell’uomo dal periodo di “predazione” a quello di “produzione”.

Sicuramente, è iniziata con l’addomesticamento di alcuni individui.

Anche se il processo di addomesticamento deve essere ripreso daccapo alla morte di ogni individuo, esso costituisce nondimeno la prima fase indispensabile per portare alla domesticazione di una specie che comprende, in una seconda fase, il controllo della riproduzione.

La domesticazione del lupo è iniziata senza dubbio in Oriente ma non è stata realizzata in un solo luogo, né dall’oggi al domani, se si fa riferimento ai numerosi centri di domesticazione scoperti nei siti archeologici […]

Il caso dei cani selvatici

9.01.2015
|
0 Commenti
|

Cane e lupo: animali molto simili, tanto che spesso si afferma che uno discenda dall’altro.

In realtà di questo non si è certi, visto che la somiglianza tra i resti fossili di queste specie non consente di dare una risposta precisa.

Il cane ha comunque origini remote nel tempo ed è interessante scoprire come esso ad un certo punto si sia separato dagli altri animali selvatici per evolversi in sintonia con gli esseri umani.

L’’esame della fauna selvatica mette in evidenza almeno quattro tipi contemporanei di “cani selvatici”:

il dingo, l’unico mammifero placentare (oltre all’uomo) presente in Australia […]